CI VUOLE UN FIORE

Categoria: Arte di valore

Ci vuole un fiore è molto più di un negozio di fiori; è uno spazio dinamico e originale, dove ogni dettaglio è studiato per educare al bello e dove l’arte si fa accogliere e insegnare.

Sfruttando il passato da restauratore, il titolare, Michele Castelnuovo, riesce a trasformare oggetti e suppellettili in originalissime composizioni floreali. Vecchi strumenti o semplici oggetti quotidiani riprendono vita in chiave contemporanea: vecchi frigoriferi accolgono piante grasse, scale diventano lampade fiorite e vecchi pneumatici diventano fioriere. Sempre all’insegna dell’originalità ogni due settimane vengono rinnovate le due vetrine del negozio, mettendo in mostra insolite composizioni che attirano i clienti.

Questa profonda tensione verso l’arte in tutte le sue forme ha fatto di Ci vuole un fiore un luogo di incontro e confronto. Il negozio si offre infatti come location per corsi di composizione floreale “mise en fleur” e “bon ton”, organizzati in collaborazione con importanti realtà del territorio, e per incontri di musica e poesia come quelli di musica armena, bulgara o e della tradizione brianzola promossi con il Coro LOCOMOVETTE Spazio Bizzarro, quelli per la promozione di musiche celtiche e del Nord Europa con Adriano Sangineto o, ancora, quelli con la Poetessa Ausilia Minasi per la promozione del “Libro in Viaggio”.

Nelle sinergie territoriali e nelle iniziative promosse, particolare attenzione è riservata alla cultura del KM ZERO, promossa attraverso la valorizzazione di piccole realtà artigianali locali e produttori di fiori della zona, che possono esporre e vendere i propri prodotti presso il negozio. Degna di nota anche l’iniziativa di mettere in vendita scapolari rivisitati e prodotti da “Le ragazze del Quartiere” di Lambrate, una piccola realtà artigianale di ragazze disoccupate.

Grazie alla ricerca e alle proposte sempre originali, promosse in maniera particolarmente attiva anche attraverso i canali social Instagram e Facebook, Ci vuole un fiore è diventato un punto di riferimento per il territorio, che sempre cerca di valorizzare e smuovere nella continua tensione verso il buon gusto e l’attenzione al bello e all’arte.

 

Contatti

Via Corsica, 118

23843 Dolzago LC

Tel: 0341 450327

Webwww.facebook.com/civuoleunfioredolzago

I PREMI

In palio 22 premi da

€ 8.000 a € 2.000 lordi

REGOLAMENTO

Per tutte le informazioni e le modalità di iscrizione scarica il regolamento completo.

Leggi il regolamento

Iscriviti alla newsletter